Pandoro Artigianale

13,00

Peso prodotto: kg 0.8 circa
Ingredienti: farina di grano tenero tipo “0”, uvetta, arancia, burro, zucchero, tuorlo d’uovo, lievito naturale in polvere di farina di grano tenero, glutine di frumento, emulsionante: E471, lievito di birra, sale, latte scremato in polvere, aromi.

Disponibile
SKU panet02
Category

Descrizione

Le origini del pandoro non sono certe. C’è chi le fa risalire all’Austria dell’Impero Asburgico; sarebbero stati, infatti , i pasticceri della Casa Reale di Vienna a preparare “l’antenato” del pandoro rifacendosi al “pane di Vienna”. Una variante della pasta brioche francese. Altri sostengono, invece, che sia originario della Repubblica Veneta del Rinascimento, quando le ricche famiglie patrizie consumavano un dolce chiamato “pan de oro” interamente ricoperto di sottili foglie d’oro zecchino. Le ascendenze più certe sembrano, comunque, quelle che lo riconducono al “nadalin”. Un dolce a forma di stella, che per tradizione alla fine dell’Ottocento le famiglie Veronesi preparavano a Natale. È molto probabile che nell’ideazione di questo dolce abbiano messo lo zampino anche i pasticceri austriaci che, a quei tempi erano largamente impiegati delle pasticcerie piu rinomate del centro storico di Verona.

Fin dall’Ottocento il pandoro è stato l’espressione più tipica della produzione dolciaria di Verona; oggi è consumato in tutta Italia ed è diventato, insieme al panettone, uno dei dolci tipici delle festività natalizie. Il nome pandoro descrive perfettamente il colore che ne caratterizza la pasta, il giallo oro, conferitogli dalle uova. La consistenza è soffice e leggera, come la pasta brioche, da cui probabilmente deriva; il sapore delicato e leggermente profumato di vaniglia.

Dal “nadalin” il pandoro conserva ancora oggi la forma stellare. La sua inconfondibile struttura tronco-conica, a grandi costole dispone secondo il tipico disegno di una stella a otto punte, è ottenuta utilizzando uno stampo alto, a forma di piramide tronca, divisa in spicchi ad angolo acuto. Oggi il dolce pandoro di Verona è prodotto su scala industriale ed è venduto prevalentemente nei supermercati. Ma accanto a quella industriale continua ad esistere, anzi è in crescita costante, una produzione artigianle molto apprezzata dai consumatori.

Ingredienti: farina di grano tenero di tipo “0”, uova, burro, zucchero, lievito naturale in polvere di farina di grano tenero, glutine di frumento, tuorlo d’uovo, emulsionante: E471, burro di cacao, lievito di birra, sale, latte scremato in polvere, aromi.
Decorazione: zuccheroa a velo.

Peso prodotto: kg 0.8

Informazioni aggiuntive

Peso 0.8 kg